Recupero di campionato felice per la Stella Azzurra nella Serie B maschile. La formazione nerostellata ha dominato ieri sera il match infrasettimanale del 12° turno del Girone D contro la Bava Pozzuoli per 71-47 sul parquet di casa dell'Arena Altero Felici, mettendo fine alla striscia negativa di cinque sconfitte, quattro delle quali in trasferta. Lo scontro diretto tra formazioni che condividevano la posizione di classifica che fa da cuscinetto tra playoff e playout - rimandato lo scorso 7 dicembre per l'impegno con la nazionale italiana Under 16 del play nerostellato Matteo Visintin - non ha mai avuto storia, i ragazzi di Massimo Prosperi sono andati in doppia cifra di vantaggio già nel corso del primo quarto (16-6 al 7°), con il contributo diffuso di tutto il quintetto base composto da Visintin, Rupil, Adeola, Ghirlanda e Mabor, e hanno aumentato progressivamente il margine senza mai subire nemmeno un tentativo di rimonta da parte dei campani dell'ex Nicola Savoldelli, precipitati anche ad un picco massimo di -30 (60-30 al 32°) per poi chiudere sul -24 finale. Che rappresenta il nuovo record positivo stagionale per la squadra nerostellata al pari dei 47 punti subiti, numeri che contribuiscono a riportare la Stella dentro la zona playoff, all'ottavo posto della classifica a quota 12 punti (6 vinte e 7 perse) in compagnia di Ruvo di Puglia e Corato.

 

 

SINGOLI & NUMERI Ancora una volta il top scorer dei padroni di casa (e dell'incontro) è stato Marco Rupil, 15 punti che lo confermano 6° cannoniere assoluto del girone a 15.6 di media, e miglior assistman della squadra con 4 passaggi vincenti. Ma in evidenza ci sono soprattutto le prestazioni dei classe 2001 Matteo Ghirlanda e Dut Mabor, il primo (nella foto di repertorio di Alessandro Rupil) autore di 12 punti, 7 rimbalzi (4 in attacco) e 3 recuperi e artefice anche della giocata più spettacolare della partita, una schiacciata in tap-in dopo essere volato con mezzo braccio sopra il canestro e la difesa avversaria, il secondo impeccabile nei 27 minuti in cui è rimasto in campo, in cui ha sfruttato i suoi 215 centimetri d'altezza per sfiorare la doppia doppia con 9 punti (con 3 schiacciate) e 11 rimbalzi, più 3 stoppate, in una partita in cui sono stati 8 i tiri totali respinti agli attaccanti ospiti. Nel finale soddisfazione anche per il 16enne nerostellato Dino Bocevski, autore dei primi punti della carriera in Serie B nella gara d'esordio.

 

PROSSIMO TURNO Per la quattordicesima e penultima giornata d'andata la Stella Azzurra chiuderà il 2019 con un'altra gara casalinga. Sabato 21 alle ore 18 arriva all'Arena Altero Felici la Silva Group Scauri, penultima forza del campionato con 4 punti in classifica.

 

STELLA AZZURRA ROMA - BAVA POZZUOLI 71-47 (24-9, 40-18, 55-28)

STELLA AZZURRA: Ndzie 2, Rupil 15, Mouaha 4, Visintin 7, Adeola 7, Mabor 9, Bocevski 2, Camponeschi, Fokou 8, Mat. Ghirlanda 12, T. Reale 3, Francioni 2. Coach: Prosperi.

POZZUOLI: Savoldelli 13, Lurini 10, Errico, Tomasello, Mehmedoviq 4, Bordi 2, Picarelli 10, Nacca 3, Marchini 5, Trinchillo ne. Coach: M. Gentile.

ARBITRI: Castiglione di Palermo e Bandinelli di Perugia.

 

 

QUI le statistiche ufficiali della partita.

 

 

 

 

Serie B maschile, la Stella torna a giocare in casa dopo un mese: domani recupero-spareggio contro Pozzuoli
Alma Mater, le coppie Alibegovic-Eboua e De Fabritiis-Nikolic protagonisti tra Serie A e A2