E' scattata la missione in Baviera dell'Under 18 maschile della Stellazzurra Basketball Academy al più importante appuntamento del basket giovanile per club in Europa. La squadra allenata da Germano D'Arcangeli è volata stamattina a Monaco perché da domani a domenica per il mondo nerostellato torna la consueta tradizione stagionale dell'Adidas Next Generation Tournament, il torneo organizzato da Euroleague Basketball e corrispettivo a livello giovanile dell'Eurolega dei grandi. In Germania si tratta della seconda delle quattro tappe in cui anche quest'anno è stata suddivisa la fase di qualificazione alla Final Eight di Colonia, in programma nella città tedesca negli stessi giorni (22-24 maggio) e nello stesso impianto in cui si disputerà la Final Four senior. Già promossa l'Herbalife Gran Canaria vincitrice della prima tappa di Valencia, all'Audi Dome del capoluogo bavarese – arena da settemila posti (nella foto più in basso) che ospita le gare casalinghe di Eurolega e Bundesliga del Bayern, co-organizzatore del torneo – c'è in palio un unico biglietto per Colonia, che spetterà a chi trionferà nella finalissima cui accedono le prime classificate dei due gironi della tappa. La terza e quarta qualificate di diritto usciranno fuori dai due stage conclusivi di Kaunas e Belgrado, a cui si aggiungeranno le 4 wild card decise da Euroleague.

 

MONACO Dopo aver organizzato l'ANGT in casa dal 2008 al 2015, per il dodicesimo anno di fila la società romana torna a confrontarsi con il gotha della pallacanestro continentale U18, manifestazione in cui vanta due qualificazioni alla Final Eight, nel 2015, con tanto di vittoria della tappa casalinga, e nel 2018, quando chiuse da vicecampione d'Europa perdendo la finalissima di Belgrado con il Lietuvos Rytas Vilnius. I nerostellati sono inseriti nel Girone A insieme ai padroni di casa del Bayern, al CSKA Mosca, vincitore di tre titoli continentali e nuovamente di fronte alla Stellazzurra dopo la vittoria dei moscoviti per 71-68 nella gara d'esordio della tappa di Kaunas dell'anno scorso, e al Ratiopharm Ulm, avversaria nel debutto mattutino alle ore 9 in punto di domani, giornata inaugurale in cui Canka e compagni affronteranno due delle tre partite del girone. Nell'altro raggruppamento presenti i campioni in carica del Real Madrid dell'ex nerostellato Matteo Spagnolo, i greci del Promitheas Patrasso e gli altri due quintetti tedeschi dell'Alba Berlino e della Porsche Ludwigsburg.

 

ROSTER L'organico della Stellazzurra sarà tra i più giovani come età media non solo tra quelli di Monaco ma anche delle altre 31 formazioni dell'edizione attuale. Soltanto tre i nati nel 2002, per cui i tre quarti della rosa sono tutti “sottoetà”, con il picco più basso di due giocatori classe 2004. Questo l'elenco completo dei 12 convocati, con numero di maglia e, tra parentesi, ruolo, altezza in centimetri, anno di nascita e nazionalità:

 

 

2 - Lucas MAGLIETTI (playmaker, 178, 2003, Argentina/Italia)

3 - Kevin NDZIE (centro, 213, 2003, Camerun)

4 - Nicola GIORDANO (playmaker, 188, 2003, Italia)

7 - Leo MENALO (ala, 206, 2002, Croazia)

10 - Abramo CANKA (guardia, 199, 2002, Italia)

11 - Matteo VISINTIN (playmaker, 190, 2004, Italia)

12 - Phillip WHEELER (ala, 204, 2002, USA/Portorico)

14 - Emmanuel ADEOLA (guardia, 197, 2004, Nigeria)

16 - Ivan ONOJAIFE (centro, 198, 2003, Italia)

41 - Wilhelm FALK (ala, 203, 2003, Svezia)

48 - Tommaso CAMPONESCHI (guardia, 190, 2003, Italia)

50 - Fedor ZUGIC (guardia, 198, 2003, Montenegro)

 

Head coach: Germano D'ARCANGELI

Assistant coach: Paolo TRAINO

Assistant coach: Giovanni SFERRUZZA

General Manager: Giacomo ROSSI

Fisioterapista: Francesco OMARINI

 

DICHIARAZIONI

Germano D'Arcangeli: “Il torneo dell'Eurolega è uno dei momenti che ogni anno non soltanto aspettiamo con fervore ma che misura anche la capacità dei nostri giocatori di competere al più alto livello possibile in Europa. Per loro è un grande stimolo, per noi è un grande onore, c'è grande eccitazione per quest'evento. La squadra è composta da nostri ragazzi e da due-tre che abbiamo reclutato per l'occasione (Zugic del Buducnost Podgorica, Onojaife del Don Bosco Livorno, più il nazionale U16 argentino Maglietti che resterà nerostellato anche dopo Monaco, ndr), è un roster più piccolo di stazza rispetto a quello che ci aspettavamo vista la defezione di Moussa Doumbia, un ragazzo di colore di 210 cm, ma con grande talento soprattutto negli esterni, con capacità di essere molto pericolosi e con un ritmo di gioco effervescente. In genere - chiude dichiarando l'obiettivo base per il torneo - sono contento quando competiamo alla pari con tutti gli avversari in un torneo del genere e mi sento di poter dire che sarò molto soddisfatto se saremo riusciti ad arrivare in finale”.

Il general manager Giacomo Rossi: “Quest'anno l'Eurolega ha deciso di fare di quella di Monaco la tappa migliore delle quattro considerando il livello delle avversarie. Ulm è una squadra con ottime individualità, è l'unione di due gruppi giovanili tedeschi, hanno una Prima Squadra che sta reclutando ragazzi giovani per cui hanno una cultura delle giovanili, è una sfida che dovremo provare a vincere assolutamente perché altrimenti c'è il rischio che il sogno di proseguire la corsa verso la finale potrebbe finire già un paio d'ore dopo l'inizio del torneo. I padroni di casa del Bayern avranno l'appoggio del pubblico, hanno tanta esperienza e giocatori importanti, come il nostro connazionale Sasha Grant, credo non siano nelle migliori condizioni di forma perché hanno qualche giocatore infortunato ma sulla carta restano la favorita del girone. Il CSKA a me piace tantissimo, ha tanti elementi con un fisico eccezionale e ottimi tiratori ma il CSKA è sempre imprevedibile in questo tipo di competizioni, tante volte con giocatori meno importanti è riuscita a raggiungere risultati strepitosi, altre volte con giocatori di nome ha fatto delle figuracce. Nell'altro raggruppamento difficile vedere una competitor del Real Madrid, sembra che possa avere vita abbastanza facile. L'Alba Berlino è fisicamente anche più grossa del Real ma non con le stesse capacità tecniche, la Porsche Academy ha un giocatore strepitoso, il 2.12 Ariel Hukporti, ma non potrà bastare da solo per impedire agli spagnoli di portare a casa, mentre il Promitheas è appena al terzo anno di partecipazione all'ANGT, è un club promettente ma ancora giovane. Un'eventuale finale con il Real? Intanto sarebbe stupendo arrivarci, se fosse il Real l'avversaria sarebbe l'ennesima sfida con loro, quel gruppo di giocatori ormai lo conosciamo bene, ci giochiamo contro 4-5 volte a stagione, chiaramente di quel gruppo fa parte anche Spagnolo e sono molto contento che stia andando benissimo anche con la seconda squadra del Real, oltre ad essere un punto fermo dell'U18. Un motivo in più per sognare una finale con loro”.

 

CALENDARIO Gironi e orari delle partite dell'ANGT di Monaco:

 

GIRONE A

Bayern Monaco (GER)

Stellazzurra Roma

CSKA Mosca (RUS)

Ratiopharm Ulm (GER)

GIRONE B

Real Madrid (ESP)

Alba Berlino (GER)

Porsche Ludwigsburg (GER)

Promitheas Patrasso (GRE)

 

VENERDI' 17 GENNAIO

ore 09.00: Stellazzurra Roma - Ratiopharm Ulm

ore 11.00: Bayern Monaco - CSKA Mosca

ore 13.00: Alba Berlino - Porsche Ludwigsburg

ore 15.00: Real Madrid - Promitheas Patrasso

ore 17.00: Stellazzurra Roma - CSKA Mosca

ore 19.00: Ratiopharm Ulm - Bayern Monaco

SABATO 18 GENNAIO

ore 09.00: Promitheas Patrasso - Alba Berlino

ore 11.00: Porsche Ludwigsburg - Real Madrid

ore 13.00: Ratiopharm Ulm - CSKA Mosca

ore 15.00: Bayern Monaco - Stellazzurra Roma

ore 17.00: Porsche Ludwigsburg - Promitheas Patrasso

ore 19.00: Alba Berlino - Real Madrid

DOMENICA 19 GENNAIO

ore 10.00: Finale 7° posto (4A vs AB)

ore 12.00: Finale 5° posto (3A vs 3B)

ore 14.00: Finale 3° posto (2A vs 2B)

ore 16.00: Finale 1° posto (1A vs 1B)

 

MEDIA Tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube ufficiale dell'FC Bayern Basketball. Statistiche live, news, highlights e interviste sul sito ufficiale dell'Adidas Next Generation Tournament, www.adidasngt.com

VIDEO Da venerdì l'ANGT di Monaco di Baviera: in 30 secondi ecco cosa ci aspetta
Eurolega U18, esordio travolgente all'ANGT di Monaco: due vittorie su due, oggi contro il Bayern per l'accesso in finale. Diretta streaming